Notice: WP_Scripts::localize è stato richiamato in maniera scorretta. Il parametro $l10n deve essere un array. Per passare dati arbitrari agli script, usa la funzione wp_add_inline_script(). Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 5.7.0.) in /home/admin/web/ypeople.it/public_html/wp-includes/functions.php on line 5775
Coronavirus, le precisazioni delle Forze dell’Ordine sull’autocertificazione | YPeople.it

Coronavirus, le precisazioni delle Forze dell’Ordine sull’autocertificazione

CORONAVIRUS – Partendo dal presupposto che tutta la cittadinanza é chiamata a rimanere a casa da qui alle prossime settimane, per arginare la diffusione del Covid-19, le Forze dell’Ordine hanno deciso di comunicare alcune precisazioni in merito al modulo di autocertificazione che va presentato in caso di spostamenti.

Qui di seguito il comunicato delle Forze dell’Ordine, impegnate nel controllare che i cittadini e le attività commerciali rispettino le direttive ministeriali:

Le Forze dell’Ordine danno un chiarimento sulle autocertificazioni!

Non è che se uno compila l’autocertificazione può andare dove vuole.

Bisogna stare a casa!

Ci si può spostare solo per:
– lavoro
– necessità
– salute

Al momento del controllo vi fanno dichiarare e firmare perchè vi state spostando. Fatto questo la pattuglia verifica (es. chiamando in azienda, chiamando il vostro medico, etc… in base a quello che dichiarate).
Se scoprono che quello che avete dichiarato non è vero, vi beccate due denunce 🔴: una per la violazione dell’ordinanza di salute pubblica coronavirus (art. 650 C.P.) e l’altra per dichiarazioni mendaci (art. 495 C.P.).
Ho fatto questa precisazione perchè molti pensano che non ci sono i controlli o che basta l’autorizzazione, non è così.

Fare la spesa solo nel proprio comune e per articoli di prima necessità! Fare la spesa, non fare shopping! Una persona per famiglia .
Se siete in 3 in macchina e state andando a fare la spesa, denuncia 🔴.

Max numero di persone in macchina 2, il guidatore e 1 passeggero posteriore.
“Anche chi va a piedi deve portare l’autocertificazione” . Lo afferma il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli, in conferenza stampa sull’emergenza coronavirus.

CONSEGUENZE:
art.650 codice penale (arresto fino a 3 mesi o ammenda fino a € 206,00);
art.495 codice penale (reclusione da 1 a 6 anni).

Leggi anche:

Coronavirus, Trump: “Interrotti viaggi Europa-USA per 30 giorni”

Coronavirus, Giuseppe Conte: “Stanziati 25 miliardi, non vi lasciamo soli”

avatar
Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione e attualmente studia Corporate Communication e Media presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista dal 30 settembre 2020, ama, segue e pratica lo sport più bello del mondo.

BENVENUTO NEL MONDO  

 

Iscriviti al nostro canale YouTube

 ISCRIVITI

 

📲Per ricevere tutti gli aggiornamenti in tempo reale invia un messaggio su WhatsApp al numero +39 0461 163 6020

🔵 PROPONI LA TUA PARTNERSHIP A Y MEDIA ANALYTICA 🔵 

SCARICA LA BROCHURE

per richieste di informazioni:

direttore@ypeople.it