Notice: WP_Scripts::localize è stato richiamato in maniera scorretta. Il parametro $l10n deve essere un array. Per passare dati arbitrari agli script, usa la funzione wp_add_inline_script(). Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 5.7.0.) in /home/admin/web/ypeople.it/public_html/wp-includes/functions.php on line 5777
Cashback Natale 2020: Come Funziona il Bonus su Bancomat da 150 Euro |

Cashback Natale 2020: Come Funziona il Bonus su Bancomat da 150 Euro

L’8 dicembre parte il Cashback. Con una sperimentazione per il mese di dicembre e per il Natale. L’obiettivo è quella di limitare l’uso dei contanti: infatti si potrà accedere ai rimborsi sulle spese effettuate solamente con carte, bancomat e app. L’intenzione è quella di riconoscere un sistema di extra cashback per gli acquisti effettuati nel mese di dicembre. Si tratta di un rimborso del 10% che verrà riconosciuto ai contribuenti che effettueranno acquisti presso i negozi fisici.

Cashback Natale 2020: che cos’è e come funziona

Il Cashback Natale è un rimborso in denaro per le persone che effettuano acquisti pagando con bancomat o carta di credito durante il mese di dicembre 2020. Nello specifico viene rimborsato il 10% della spesa per ciascuna transazione di importo fino a 150 euro.

La somma delle transazioni rimborsate non può comunque superare i 1.500 euro. Il cashback di Natale varrà per gli acquisti effettuati dal’8 al 31 dicembre 2020.

Come partecipare al Cashback

Per partecipare al Cashback bisogna essere maggiorenni e avere la residenza in Italia. In ogni famiglia può partecipare ciascun componente maggiorenne. La partecipazione al programma per ottenere i rimborsi Cashback ha inizio al momento della prima transazione, cioè quando si paga il primo acquisto con carta di credito o bancomat dopo essersi registrati. Hanno diritto al rimborso le persone che effettuano almeno 10 acquisti pagando con bancomat o carta di credito, entro il 31 dicembre 2020. Servono lo Spid o la Carta d’identità elettronica per accedere al servizio e richiedere poi il rimborso. Bisogna, inoltre, scaricare l’app Io e poi abilitare le carte utilizzate per i pagamenti e le app. Non si conteggiano gli acquisti online, le operazioni agli sportelli Atm, i bonifici.

Come iscriversi per il Cashback

Come già detto sopra, possono aderire al Cashback tutti i cittadini maggiorenni e residenti in Italia. Per aderire servono lo Spid o la Carta d’identità elettronica. Se non si ha lo Spid è possibile chiederlo gratuitamente attraverso uno dei provider contenuti nella lista presente sul sito. Per la Carta d’identità elettronica ci si deve invece rivolgere al proprio comune di residenza. Chi vuole partecipare deve anche scaricare l’app Io, su cui iscriversi registrando le carte e le app utilizzate per i pagamenti e attivare gli account delle app. Inoltre deve anche indicare il codice Iban su cui ricevere i rimborsi sull’app Io.

Leggi anche:

Regione Campania, De Luca: “Le zone del Governo sono una buffonata” (Video)

Buone pratiche da seguire in preparazione del Natale 2020. Conteniamo il contagio da covid-19

Giada De Stefano, 22 anni, frequenta la facoltà Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Appassionata di Moda e Glamour. - YLab for social and digital innovation

BENVENUTO NEL MONDO  

 

Iscriviti al nostro canale YouTube

 ISCRIVITI

 

📲Per ricevere tutti gli aggiornamenti in tempo reale invia un messaggio su WhatsApp al numero +39 0461 163 6020

🔵 PROPONI LA TUA PARTNERSHIP A Y MEDIA ANALYTICA 🔵 

SCARICA LA BROCHURE

per richieste di informazioni:

direttore@ypeople.it