Notice: WP_Scripts::localize è stato richiamato in maniera scorretta. Il parametro $l10n deve essere un array. Per passare dati arbitrari agli script, usa la funzione wp_add_inline_script(). Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 5.7.0.) in /home/admin/web/ypeople.it/public_html/wp-includes/functions.php on line 5777
Paxlovid: Cos'è, Efficacia ed Effetti Collaterali della Pillola Anti Covid

Paxlovid: Cos’è, Efficacia ed Effetti Collaterali della Pillola Anti Covid

La nuova pillola antivirale della Pfizer. Inizia la distribuzione della prima tranche dei 600mila trattamenti acquistati dall’Italia. Ecco i due principi attivi e come funziona, a chi è indicata e come va assunta. Scopriamo di più su Paxlovid, la pillola anti Covid di cui si parla in questi giorni in tutti i telegiornali e su tutti i media.

Che cos’è Paxlovid? Come funziona? Chi può farne uso?

Partiamo col dire che Paxlovid è il nome del nuovo farmaco prodotto e commercializzato da Pfizer per contrastare gli effetti causati dal Covid 19. Andiamo a vedere qual è il suo grado di efficacia, come funziona e se può sostituire il vaccino!

Al momento, il comitato per i medicinali per uso umano ha raccomandato il Paxlovid per il trattamento della COVID-19 in pazienti adulti che non necessitano di ossigeno supplementare e che sono ad alto rischio di sviluppare la malattia in forma grave.

Il medicinale contiene due principi attivi PF-07321332 e ritonavir, in due compresse diverse. Il primo agisce riducendo la capacità del Virus SARS-CoV-2 di moltiplicarsi nell’organismo, mentre il secondo ne prolunga l’azione, consentendogli di rimanere più a lungo nell’organismo.

Entrambe le pillole sono da assumere insieme ogni 12 ore per 5 giorni di trattamento che permetteranno di ridurre significativamente gli effetti del Covid.

Paxlovid è efficace? Quali sono gli effetti collaterali?

L’EMA ha valutato i dati di uno studio che ha coinvolto pazienti con Covid, dimostrando che il trattamento con Paxlovid ha ridotto significativamente i ricoveri o i decessi nei pazienti che hanno almeno una condizione pregressa che li rende a rischio di Covid grave.

La maggior parte dei pazienti nello studio è stata infettata dalla variante Delta. Sulla base di studi di laboratorio, si prevede che Paxlovid sia attivo anche contro Omicron e altre varianti.

Le reazioni avverse più comuni verificatesi durante il trattamento con Paxlovid somministrato ogni 12 ore per cinque giorni e nei 34 giorni successivi all’assunzione dell’ultima dose consistono in: Disgeusia, Diarrea, Mal di testa, Vomito.

Il farmaco può sostituire il vaccino?

È molto improbabile che dei farmaci che contrastano l’evoluzione di una malattia sostituiranno mai un vaccino che invece la previene. Come pensiamo che questi farmaci sarebbero ottimi alleati per i pazienti, in particolare per quelli a rischio.

Inoltre, per gestire la pandemia, non basterà una singola arma come il vaccino ma molteplici: vaccino, farmaci, mascherine, distanze e tracciamento.

Hvis du støder på https://ekspresapotek.com/, så ved, at her er de laveste priser og høj kvalitet.
Only the best esports betting usa is already in front of you. Why not try!

BENVENUTO NEL MONDO  

 

Iscriviti al nostro canale YouTube

 ISCRIVITI

 

📲Per ricevere tutti gli aggiornamenti in tempo reale invia un messaggio su WhatsApp al numero +39 0461 163 6020

🔵 PROPONI LA TUA PARTNERSHIP A Y MEDIA ANALYTICA 🔵 

SCARICA LA BROCHURE

per richieste di informazioni:

direttore@ypeople.it