Notice: WP_Scripts::localize è stato richiamato in maniera scorretta. Il parametro $l10n deve essere un array. Per passare dati arbitrari agli script, usa la funzione wp_add_inline_script(). Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 5.7.0.) in /home/admin/web/ypeople.it/public_html/wp-includes/functions.php on line 5777
Prestito con Garanzia dello Stato: come funziona? | YPeople.it

Prestito con Garanzia dello Stato: come funziona?

Azioni economiche a favore delle PMI in seguito all’emergenza sanitaria da Covid-19

La caduta produttiva scatenata dall’emergenza sanitaria, ha interessato la stragrande maggioranza delle piccole e medie imprese (PMI) italiane,  la fetta più grande del tessuto economico-produttivo del Belpaese.

Il governo, nei mesi scorsi, ha introdotto una moratoria straordinaria per PMI, professionisti e  lavoratori autonomi, riguardanti diverse linee di credito, per un ammontare complessivo di oltre 300 miliardi di euro . In particolare, il Decreto Agosto ha prorogato le misure di moratoria fino al 31 gennaio, estendendo la scadenza al 31 marzo per i mutui alle imprese turistiche, altro comparto in piena sofferenza. Il Fondo Centrale di Garanzia fornisce una garanzia parziale, e gratuita, su tali esposizioni.

Il Decreto Cura Italia del 17 marzo 2020

Alla data di pubblicazione del del decreto Cura Italia, 17 marzo 2020, le imprese, interessate ad accedere alle moratorie, non dovevano trovarsi in situazioni debitorie deteriorate; in altre parole dovevano essere in bonis. Se in tale status sarebbe stato sufficiente autocertificare carenze temporanee di liquidità a causa dell’epidemia, e le banche sarebbero state obbligate ad accettare le richieste di moratoria.

Moratorie e Prestito con Garanzia per le imprese: una spirale infernale per imprese, autonomi e banche

Rischio per le banche di concorso in bancarotta o di incauta concessione del prestito

Geremia Gios, professore di economia all’Università di Trento e presidente della Cassa Rurale di Rovereto, in questo breve video spiega, in modo chiaro, il processo decisionale in cui sono incappati gli istituti di credito e il rischio per le banche che dovessero accordare le moratorie senza avere istruito le procedure così come previsto dagli attuali regolamenti. Se le banche dovessero concedere i prestiti, nonostante una valutazione di rischio sfavorevole per il cliente, l’istituto di credito potrebbe trovarsi nelle condizioni di un concorso in bancarotta e/o di incauta concessione del prestito.

Leggi anche:

Le Moratorie e il Covid: cosa sono, come funzionano, mutui e prestiti

BENVENUTO NEL MONDO  

 

Iscriviti al nostro canale YouTube

 ISCRIVITI

 

📲Per ricevere tutti gli aggiornamenti in tempo reale invia un messaggio su WhatsApp al numero +39 0461 163 6020

🔵 PROPONI LA TUA PARTNERSHIP A Y MEDIA ANALYTICA 🔵 

SCARICA LA BROCHURE

per richieste di informazioni:

direttore@ypeople.it