Loading...

Come farsi i baffi alla Salvador Dalì

Molte persone, specie quelle più eccentriche vorrebbero avere dei baffi molto curati, come ad esempio quelli di Salvador Dalì. Per chi desidera provarci può imparare come fare seguendo questi pochi trucchi.

Come farsi i baffi alla Salvador Dalì

Prima di iniziare, bisogna essere ben motivati perchè occorrerà molta pazienza. I baffi alla Salvador Dalì sono un segno di distinzione,  e come farsi questi particolari baffi è il sogno di molti uomini che desiderano mettersi in mostra, magari con una personalità ribelle, fuori dagli schemi, di chi vuole lasciare una traccia indelebile quando passa in mezzo alla gente.

Basta un po’ di pazienza, pochi prodotti detergenti e la pelle sarà pronta per questa: “rinascita”. Prodotti idratanti, emollienti associati a vitamine, quelle assunte attraverso una sana alimentazione, contribuiranno a fare il resto.  A questo punto il tocco del rasoio servirà a radere bene i peli di guance e mento, facendo risaltare solo quelli sul labbro; occhio alle forbici, perché si dovranno utilizzare solo per qualche piccola spuntatura e nulla più. Con il passare del tempo ci si abituerà a questo nuovo aspetto, ci vorrà un po’ di tempo.

Non aver fretta, non usciranno dei baffi perfetti alla Salvador Dalì in pochi giorni. Ogni cosa richiede il suo tempo, servirà molta pazienza come recita chiaramente un antico proverbio: “Chi non semina non raccoglie!” e i detti popolari, a quanto pare, non si sbagliano mai. Sarà molto importante saper aspettare e non sfiduciarsi.
Dopo un po’ di tempo i baffi tenderanno ad allungarsi e si potrà iniziare il lavoro di modellamento così da dare ai baffi la giusta forma: i baffi all’insù proprio come Salvador Dalì.

Un fissante come un gel, potrebbe aiutare a mantenere la forma, specialmente sulle punte, meglio applicare questo prodotto la mattina così da assicurarsi la forma dei baffi alla Salvador Dalì. C’è da fidarsi, i baffi non si sposteranno di un millimetro e potrete essere felici del risultato raggiunto con dei baffi modellati a regola d’arte. “Alle nove e un quarto” ,immaginando l’orologio, è quello il disegno che hanno i baffi alla Salvador Dalì;  la gente che vi vedrà, nel passarvi accanto, si ricorderà di voi come un “nuovo” Dalì!

Farsi i baffi alla Salvador Dalì potrebbe essere anche un modo per sentirsi più belli, un paio di baffi così forse inietteranno quella giusta dose di carica, spronando la persona ad osare di più.

Leggi anche: Chi è l’uomo Vitruviano, cosa rappresenta e dov’è?

Angela Avino (Studentessa YLab Unisa 2018/19)

avatar
Gianmarco Abate nato il 20 Giugno del 1989 laureato in Geologia con il cuore a spicchi 🏀 Sangue verde come i colori dell'Irpinia 💚 Quasi giornalaio...ehm, giornalista.
No comments yet! You be the first to comment.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading...