Loading...

Come vivere una relazione senza ansia: come comportarsi con il partner

Come vivere una relazione senza ansia consigli come comportarsi partner

Oggi giorno vivere una relazione senza ansia è diventato sempre più complicato poiché, a causa di un vissuto difficile, viene a mancare la fiducia nella persona che si ha accanto.

Numerosi sono i motivi che scatenano l’ansia in una relazione, il primo dei quali è senz’altro il fantasma di una vecchia relazione finita male. Non si riesce a godere a pieno della relazione attuale poiché perseguitati dai ricordi di relazioni precedenti, si vive con l’ansia di dover riaffrontare il dolore da capo semmai anche questa relazione dovesse giungere al termine, con la costante paura di essere nuovamente abbandonati, feriti e lasciati soli.

Come vivere una relazione senza ansia: come comportarsi con il partner

Se tutto questo non lo si è elaborato adeguatamente, rischia di riflettersi nel presente facendo prendere il sopravvento alle emozioni più negative. Non si ha fiducia nel partner attuale e si diventa paranoici sul cosa fa in vostra assenza, sul se vi ama come dice, se per lui/lei si è davvero l’unica persona che conti, se vi rispetti come dice.

Questo porta a fare di ogni piccolezza, facilmente risolvibile anche solo tramite dialogo, un dramma creato solo sui riflessi di eventi precedenti. Razionalmente ci si rende conto che il partner attuale non può essere accusato di cose che effettivamente non ha fatto, ma l’ansia e la paranoia inducono a pensare alla fine del rapporto. Il problema quindi non è la relazione in sé , ma l’emotività che prevale e la paura di abbassare le difese costruite nel tempo. Si inizia ad avere paura di amare troppo quella persona e si ha paura di farglielo capire, perché spesso le persone si approfittano della benevolenza altrui e la possono tradire nel peggiore dei modi, ed essendo vittime di tradimenti passati si inizia a costruire muri per evitare di soffrire nuovamente in caso di un ulteriore tradimento.

Spesso si dice che l’unica soluzione a ciò è riporre la fiducia nel partner, lasciarsi andare e vivere a pieno le proprie emozioni. Ma come è possibile fare ciò quando in realtà ci si sente soffocati dai propri sentimenti? È in questi casi che si ricorre a vere e proprie psicoterapie, una delle più diffuse dell’ ultimo ventennio è sicuramente la EMDR , la quale permette di individuare le immagini ed i ricordi più dolorosi e disturbanti del passato e rielaborarli; più specificamente si effettua su persone che sentono le esperienze passate influenzare emotivamente il presente al di sopra di ogni logica.

Un’ altro dei motivi per i quali si vive con ansia una relazione, è l’immaturità da parte di uno dei due all’ interno della coppia. Vi è l’ansia di portare il rapporto allo step successivo, di assumersi le proprie responsabilità, di mettere su casa e famiglia, e mentre c’è chi è pronto a fare questo passo dopo anni di relazione, c’è chi tende ugualmente a scappare, che sia per immaturità o per la paura di ammettere a sé stessi quanto si ami quella persona e che si è disposti a tutto pur di condividere la propria vita con lei. La soluzione a ciò è molto più semplice del caso precedente, basterebbe prendersi del tempo per sé stessi e riflettere su cosa si desidera davvero nella vita, bisognerebbe elaborare in sé stessi una scala di valori in base alla quale si potrà scegliere la priorità effettiva.

Un’ altra causa di ansia nelle relazioni è il chiedersi costantemente se quella persona la ama davvero come dice, domanda che deriva dalla mancanza di autostima della persona. Ci si fanno paranoie sull’essere o meno all’altezza di quella persona, se la si meriti, e se quella persona dovesse trovare in qualcun’ altro qualcosa che lei non ha o non ha dato per timore. Si ha paura di essere sbagliati per quella persona o non capiti abbastanza.

La verità è che sono proprio tutte queste paure inutili la rovina dei rapporti e le maggiori fonti d’ ansia. Ci si dovrebbe fidare di più del proprio partner, ma d’altra parte come ci si può fidare di qualcuno quando in primis non si ha fiducia in sé stessi?

Vivere una relazione senza ansia non è facile, ma per il benessere della coppia si dovrebbe tentare di eliminare le insicurezze lavorando su sé stessi, e se non si riesce da soli è utile affidarsi ad uno specialista, poiché non vi è nulla di male nel chiedere aiuto.

Alessia Zollo (studente YLab Unisa 2018/2019)

Leggi anche:

A che età spariscono i brufoli? Consigli e Rimedi per l’Acne

No comments yet! You be the first to comment.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading...