Notice: WP_Scripts::localize è stato richiamato in maniera scorretta. Il parametro $l10n deve essere un array. Per passare dati arbitrari agli script, usa la funzione wp_add_inline_script(). Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 5.7.0.) in /home/admin/web/ypeople.it/public_html/wp-includes/functions.php on line 5777
Oscar 2021: Tutti i Candidati e le Nomination | YPeople.it

Oscar 2021: Tutti i Candidati e le Nomination

A Los Angeles sono state annunciate, oggi, lunedì 15 marzo, le candidature per la 93esima edizione degli Oscar 2021, la cui consegna è in programma per la notte di domenica 25 aprile. Netflix conta già 35 candidature, ben 11 in più dell’anno passato, che ha però portato solo due vittorie.

Le nuove nomination agli Oscar 2021

Agli Oscar 2021 saranno presenti 70 donne. C’è poi il primo musulmano candidato come “Miglior Attore”, Riz Ahmed di “Sound of Metal” . Per la prima volta è stato candidato agli Oscar un film della Tunisia: “The Man Who Sold His Skin”, riguardante un profugo tatuato che viene esposto in gallerie d’arte, ha ricevuto la nomination a “Miglior Film Internazionali”, contro “Another Round”, film danese, “Better Days”, di Hong Kong, “Collective”, rumeno e Quo Vadis, Aida?” della Bosnia Herzegovina.

Mank ha più nomination di tutti

Il film in bianco e nero ‘Mank’ sulla vita dello sceneggiatore Herman Mankiewicz, prodotto da Netflix, ha totalizzato 10 nomination, tra cui quella per miglior regista, con David Fincher, miglior attore protagonista, con Gary Oldman e miglior attrice non protagonista, con Amanda Seyfried.

Due candidature italiane agli Oscar 2021

L’Italia partecipa agli Oscar con Garrone e Laura Pausini, la quale ha avuto la candidatura come miglior canzone, la colonna sonora del film “La vita davanti a sè”, Io sì.
Matteo Garrone ha portato il suo film, Pinocchio, agli Oscar, in quanto candidato per make up e costumi.

Candidatura postuma di Chadwick Boseman

Ha ottenuto una candidatura postuma, l’attore americano dell’universo Marvel, Chadwick Boseman, morto lo scorso agosto, all’età di 42 anni, di cancro. Problema di cui non aveva mai parlato apertamente. Egli è entrato nella classifica dei cinque attori migliori, a seguito del film “Ma Rainey’s Black Bottom”.

Nomination come miglior regia

Il regista Chloe Zhao, è stato nominato con il film “Nomadland”, David Fincher, con “Mank”, Lee Isaac Chung, della pellicola “Minari”, Emerald Fennell, con “Promising Young Woman” e Thomas Vinterberg, che ha portato “Another Round”.

Nomination per miglior attore protagonista

Riz Ahmed è stato candidato miglior attore protagonista, per il film “Sound of Metal”, Chadwick Boseman per “Ma Rainey’s Black Bottom”, Anthony Hopkins con “The Father”, Gary Oldman per “Mank” e Steven Yeun del film “Minari”.

Nomination per miglior attrice protagonista

Viola Davis, nominata in quanto protagonista di “Ma Rainey’s Black Bottom”, Andra Day in “The United States vs Billie Holiday”, Vanessa Kirby con il film “Pieces of a Woman”, Frances McDormand con “Nomadland” e Carey Mulligan per il film “Promising Young Woman”.

Candidature come miglior attore non protagonista

Sacha Baron Cohen, nominato miglior attore non protagonista per il film “The Trial of the Chicago 7”, Daniel Kaluuya, del film “Judas and the Black Messiah”, Leslie Odom nella pellicola “One Night in Miami”, Paul Raci con “Sound of Metal” e LaKeith Stanfield per il film “Judas and the Black Messiah”.

Candidature come miglior attrice non protagonista

Maria Bakalova in “Borat 2”, Glenn Close del film “Hillbilly Elegy”, Olivia Colman per “The Father”,  Amanda Seyfried di “Mank” e Yuh-Jung Youn in “Minari”.

Miglior film straniero

“Drunk” (Danimarca, Paesi Bassi, Svezia) “Shao Nian De Ni” (Hong Kong) “Collective” (Romania) “The Man Who Sold His Skin” (Tunisia) “Quo Vadis, Aida?” (Bosnia)
Come nomination per miglior film straniero ci sono, “Quo Vadis, Aida?”, che racconta il massacro di Srebrenica, Bosnia Herzegovina, il film danese “Un altro giro”, un’opera del regista di Hong Kong “Better Days”, “Collective” del regista rumeno Alexander Nanau e “The Man Who Sold His Skin”, del regista tunisino Kaouther Ben Hania.

Miglior sceneggiatura originale

Ci sono, “Judas and the Black Messiah”, “Minari”, “Promising Young Woman”, “Sound of Metal The Trial of the Chicago 7”.

Miglior sceneggiatura non originale

“Borat”, “The Father”, “Nomadland”, “One Night in Miami”, “The White Tiger”.

Make up

“Pinocchio”, di Matteo Garrone; “Emma”; “Hillbilly Elegy”; “Ma Rainey’s black bottom” e “Mank”.

Migliori costumi

“Emma”, “Ma Rainey’s Black Bottom”, “Mank”, “Mulan”, “Pinocchio”.

Colonna sonora

“Da 5 Bloods”, “Mank”, “Minari”, “Notizie dal mondo”, “Soul”.
Chiara D’Avanzo (studentessa YLab for social and digital innovation)
Studentessa del liceo Galilei di Trento, mi piace scrivere perchè è un modo per esprimere le mie emozioni e per guardare il mondo con occhi diversi

BENVENUTO NEL MONDO  

 

Iscriviti al nostro canale YouTube

 ISCRIVITI

 

📲Per ricevere tutti gli aggiornamenti in tempo reale invia un messaggio su WhatsApp al numero +39 0461 163 6020

🔵 PROPONI LA TUA PARTNERSHIP A Y MEDIA ANALYTICA 🔵 

SCARICA LA BROCHURE

per richieste di informazioni:

direttore@ypeople.it