Notice: WP_Scripts::localize è stato richiamato in maniera scorretta. Il parametro $l10n deve essere un array. Per passare dati arbitrari agli script, usa la funzione wp_add_inline_script(). Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 5.7.0.) in /home/admin/web/ypeople.it/public_html/wp-includes/functions.php on line 5777
Come organizzare un viaggio in Sud Africa | YPeople.it

Come organizzare un viaggio in Sud Africa

Organizzare un viaggio in Sud Africa è sicuramente impegnativo data l’enorme varietà di luoghi assolutamente da visitare, nonché la sua vastità, infatti è il venticinquesimo paese per estensione a livello mondiale. Se siete alla ricerca di una vacanza rilassante ed avete poco tempo a diposizione, un viaggio in Sud Africa potrebbe non fare al caso vostro.

Come organizzare un viaggio in Sud Africa

Se invece amate l’avventura, sognate di perdervi in enormi distesi naturali e di osservare da vicino grandi animali fino ad ora visti solo nei documentari, allora siete pronti per partire alla scoperta del paese arcobaleno. Probabilmente la parte più difficile e controversa dell’organizzare un viaggio in Sud Africa è sicuramente scegliere l’itinerario, o meglio, scegliere cosa vedere e cosa no. Il paese è semplicemente immenso quindi a meno che non abbiate dei mesi a disposizione dovrete rinunciare a visitare dei luoghi per preferirne altri. È consigliabile soprattutto ragionare in base alla distanza tra i luoghi scelti per il vostro itinerario, perché distanze apparentemente brevi potrebbero ingannare. Inoltre alcuni tempi di percorrenza sono difficili da calcolare poiché il sistema ferroviario è tutt’altro che efficiente e versa in condizioni di disagio. Una soluzione potrebbe essere prenotare dei voli interni, vi sono infatti diverse compagnie low cost con le quali è possibile spostarsi ad un prezzo ragionevole, ma non c’è niente più magico di un viaggio in Sud Africa on the road. Le strade principali sono in ottime condizioni e quasi tutte a tre corsie, noleggiare un auto è semplice ma è sempre consigliabile farlo online, prima di partire, per non incappare in inconvenienti come non trovare auto disponibili o doverne noleggiare una al di sopra delle proprie necessità. Trattandosi di un paese extra-europeo è necessario essere in possesso di una patente internazionale di guida, la quale altro non è che una traduzione della patente italiana la quale attesta che siamo autorizzati a guidare, per richiederla basta recarsi alla motorizzazione e richiede una tempistica di 15 giorni circa.

Se decidete di muovervi con una macchina dovrete tener conto che in sud africa la guida è a sinistra, ma niente paura, un paio di giorni e vi abituerete senza problemi. Per quanto riguarda il volo dall’Italia non esistono voli diretti ma bisogna fare almeno uno scalo ed è sempre consigliabile prenotare i biglietti con molto anticipo, in particolare se avete intenzione di partire in periodi festivi.

La prima scelta da fare sarà la città di atterraggio, le due città principali sono Cape Town e Johannesburg, le quali distano due ore d’aereo l’una dall’altra. Se avete poco tempo a disposizione è opportuno scegliere la città d’arrivo coerentemente con il proprio itinerario, concentrandosi su una zona. Da Cape Town, città bellissima,  addentrandosi nell’entroterra si raggiunge il Boland la regione vinicola più rinomata del Sud Africa, le cosidette “winelands” che oltre ad offrire ottimi vini regalano paesaggi mozzafiato.

Procedendo, invece, verso la costa giungerete alla famosissima Garden Route, una strada panoramica che percorre un tratto della costa meridionale. È preferibile atterrare a Johannesburg se al contrario avete intenzione di visitare la costa orientale e  il Kruger National Park, la riserva più antica del mondo nonché parco più famoso del Sud Africa. Dove inoltre è possibile osservare una grande varietà di animali selvatici nel loro habitat naturale nonché i cosidetti “big five”. Un Safari in questo parco sarà il modo migliore per osservare la magnificenza della natura.

Immacolata Zotti (studente YLab Unisa 2018/2019)

Leggi anche:

Come organizzare un viaggio Fai da Te in Thailandia

BENVENUTO NEL MONDO  

 

Iscriviti al nostro canale YouTube

 ISCRIVITI

 

📲Per ricevere tutti gli aggiornamenti in tempo reale invia un messaggio su WhatsApp al numero +39 0461 163 6020

🔵 PROPONI LA TUA PARTNERSHIP A Y MEDIA ANALYTICA 🔵 

SCARICA LA BROCHURE

per richieste di informazioni:

direttore@ypeople.it