Loading...

RT POOP – La sua trilogia Poop Squad è diventata virale sul web superando il milione di visualizzazioni. Lui si chiama Raffaele Tamarindo, alias RT Poop, e lo abbiamo incontrato al Cavacon 2019 tenutosi al Mart di Cava de’ Tirreni.

A margine della conferenza stampa di presentazione del suo Poop Squad 3, il mediometraggio di 40 minuti che ha fatto divertire tutto il mondo del web, Raffaele ci ha parlato dei suoi lavori, di come è partito e dell’immensa fatica impiegata per creare dei veri e propri capolavori.

Si, amiamo definirli così, vista l’enorme mole di lavoro manuale, ma soprattutto di creatività e genialità, per stare dietro a prodotti del genere. Un prodotto che ha rivoluzionato il mondo dei “poop”, nati come “non-sense” sul web, e che ha raggiunto il livello massimo in Italia proprio grazie a Raffaele.

Personaggi del mondo del cinema, delle televisione, delle serie tv inseriti in un mix ispirato all’Universo Marvel e agli Avengers. Da Enrico Mentana a Lino Banfi, da Cersei Lannister e Jon Snow di Game Of Thrones a Genny Savastano di Gomorra, fino a Donald Trump, Carlo Conti, Maria De Filippi e Gerry Scotti. Uno scontro tra “bene” e “male” in salsa ironica, evidenziando le keyphrases dei personaggi, con un lavoro di montaggio video e doppiaggio encomiabile.

RT Poop, ragazzo umile e appassionato, ci ha raccontato la sua passione, diventata ormai un lavoro, al tavolo del suo stand al Cavacon 2019. Ascoltatelo!

Leggi anche:

La Burocrazia Ostruttiva: intervista al prof. Geremia Gios

Red Ronnie al Festival di Sanremo 2018: Intervista a YPeople

No comments yet! You be the first to comment.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading...